The Disaster Artist (2017) [RECENSIONE] | I Did Yes

The Disaster Artist locandina

Giusto per precisare, non ho letto il libro “ The Disaster Artist: My life inside The Room” (scritto da Greg Sestero e Tom Bissell) su cui si basa questo film, ma ho visto eccome The Room, ed amo davvero quel film, uno dei capolavori del trash, anche perchè nessuno parti con l’idea di fare una “magnus opus” del cinema spazzatura, ma il risultato finale fu talmente disastroso da farlo diventare un film di culto via internet, nomea che si merita perchè memi e liste dei “peggiori film di SEMPRE” a parte, The Room ha dato alle comunità online anche tanta gioia.

Tanta, tanta, involontaria gioia e risate da spaccarsi il pancreas, tra assurdi dialoghi, l’accento incomprensibile di Wiseau, attori che recitano ora troppo poco ed ora troppo tanto, e cose come la “partita di football” in completo che lanciarono – a merito – The Room nel pantheon del cinema trash. Adoro quel film, e non solo in senso ironico. Continua a leggere