[EXPRESSO] Crucifixion – Il Male É Stato Invocato (2017) | Divx To Jesus Converter

Crucifxion Il Male E Stato Evocato 2017 locandina.jpg

Per quelli impazienti stavolta inizierò dicendo subito che, sì, questo film di Xavier Gens (regista di Frontiers – Ai Confini Dell’Inferno.. ed anche il primo film basato sulla serie di videogame Hitman) è meglio de L’Esorcismo Di Hannah Grace, complimento fino ad un certo punto, visto che quel film aveva 30 minuti (al massimo) di trama, climaxava tutto subito nel prologo, la sua idea di riempitivo era “Buffetti simulator” con le camere mortuarie, e nel complesso era..insulso.

Crucifixion ha una trama, e non riempitivo a caso (e noioso) tra le scene importanti per la narrativa, e si basa su un reale caso, detto “esorcismo di Tanasu”, accaduto in Romania nel 2005. Un prete viene arrestato per l’omicidio di una suora durante un violento esorcismo (sì, pure questo inizia così). Una giovane giornalista americana, Nicole Rawlins, legge della notizia, e va ad indagare sul caso, nonostante alcuni iniziale dubbi del suo editore riguardo la sua obiettività, viste le opinioni personali di Nicole sulla fede, legate alla morte della madre.

Quello che segue è un film che parte con l’idea di farvi dubitare se gli eventi che Nicole vive in quel villaggio della Romania sono veri o sono momenti allucinatori, ma poi lascia perdere e rende assurdo pensare che il demone NON esista, visto quello che succede, ed altrimenti a cosa serviva scrivere un/a protagonista ateo se non per poi fargli tifare “team Gesù” (e far arrivare il film 90 minuti) alla fine in un film del genere?

Il cast di (perlopiù) ignoti offre decenti recitazioni, ma il tutto è così clichè e stereotipato, stantio, noiosetto, che scivola nel sub-mediocre con momenti involontariamente ridicoli, personaggi vapidi e jumpscare più fastidiosi che spaventosi.

È perlomeno guardabile, ma boh, c’era più gente crocifissa del film di One Piece “Avventura All’Isola Spirale”.

*sospiro* Il prossimo, se proprio deve.

fondo di caffè icona

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...