AD 2019: Cambiamenti sul Wise Cafè [LISTA BONUS INSIDE]

PDVD_003

(Articoli e recensioni ripartiranno il 4 gennaio, btw)

Vorrei non dove comunicare altri cambiamenti al programma, ma per amor proprio, del blog,  dovrò ridurre l’input, anche perchè il mio lavoro normale mi impegna a sufficienza, e vorrei imparare il giapponese (oltre a respirare ed evitare che la mia testa faccia la fine della vecchia Tokyo).

Quindi, per quanto vorrei poter fare di questo il mio lavoro principale ogni singolo giorno, nel nome di un ragionevole compromesso ecco cosa cambierà, cosa ci sarà di nuovo, etc. Continua a leggere

PRIMACREMA #1: Yuru Camp/Laidback Camp (2018)

Yuru Camp

Cosa: Episodio 1
Dove: streaming via Crunchyroll, YouTube (canale ufficiale Crunchyroll)
Potenziale: 3/5.

A riprova di come gli anime possano essere su qualsiasi argomento, eccovene uno sul campeggio. Non c’è colpo di scena soprannaturale od esistenzialistico, è davvero un anime sul camping, e se questo primo episodio è indicatore di quello che verrà, preparatevi ad abbondanti dosi di chill & chill, perchè davvero, è tutto molto semplice, diretto e rilassante come pensiate possa essere una serie sull’argomento in questione.

In questo primo episodio (dopo un inizio in media res con le protagoniste già riunite a campeggiare) veniamo introdotti alla prima protagonista, Nadeshiko, una studentessa con la chignon che è chiaramente abituata a “campeggiare”, in quanto è preparata ed attrezzata anche per rilassarsi in pieno inverno da sola, ed una seconda ragazza, Rin,  molto distratta e sbadata ma anche allegra e solare (sebbene basti poco per “accenderla”) che ha finito per “perdersi” in quella zona e viene aiutata da Nadeshiko, con la quale fa amicizia.

La fine episodio inoltre implica che ci saranno altri personaggi (ovvero quelli mostrati nell’intro) introdotti ed un club scolastico di “attività all’aperto” che entrerà in gioco nel prossimo episodio.

Yuru Camp chibi on the log

Come inizio, è assai convincente (se avete un qualsiasi interesse nel tema e negli anime slice of life in generale), con dei begli sfondi e panoramiche di paesaggi montani giapponesi, dei design molto carini e gradevoli, decenti scambi di battute, una qualità dei disegni decente/buona, ed un feeling generale molto accomodante. E vi dà consigli su cosa fare nel caso doveste fare camping voi, il che è carino ed utile, sebbene non necessario (specialmente se come me venite da anni di campeggio).

È sicuramente una delle serie che seguirò in questa stagione anime invernale, assieme a Junji Ito Collection, sul quale ci sarà un numero di Primacrema a breve.